Menu Chiudi

Anchor Protocol Opinioni

Benvenuti in questo post, dove copriremo le domande più comuni che potreste avere sul Anchor Protocol, sia che siate nuovi a DEFI e alle criptovalute, sia che le usiate già da un po’.

Se state cercando opinioni di diversi utenti, le troverete alla fine di questo post. Ma prima, daremo la nostra opinione e parleremo dei rischi e dei dubbi più frequenti. Vi consiglio di vedere prima gli aspetti che discutiamo, e poi vedere le altre opinioni che hanno altri utenti per ottenere più informazioni possibili.

Se vuoi saperne di più sul Anchor Protocol, puoi trovare una guida dettagliata su come usarlo qui e tutti i passi per iniziare su questa piattaforma DEFI.

Ci concentreremo sulla parte principale del Anchor Protocol, che è la puntata di UST al 19,48% APY o % all’anno con una stablecoin. L’UST è sempre legato al valore del dollaro 1:1. Ci sono altre strategie di Anchor con Luna e altre criptovalute che puoi trovare nella guida qui sopra. Ma qui copriremo il più usato e più dubbi generati dalla maggior parte degli utenti, il picchettamento di UST.

È un Ponzi?

No. Questo è un dubbio che si può avere, poiché si dice spesso che quando si vedono rendimenti molto alti, di solito si tratta di un ponzi. Ma non è questo il caso, perché la piattaforma non promette una % annua fissa. Anche se è stato del 19,48% per qualche tempo, è molto probabile che la % annuale diminuisca.

Inoltre, la piattaforma stessa genera reddito, attraverso le criptovalute che vengono depositate e prese in prestito. Dal momento che Anchor è una piattaforma di prestito con la criptovaluta Luna, e anche Ethereum e Avalanche attualmente.

Da dove viene questa percentuale annuale?

La prossima domanda che potreste avere, è da dove proviene la % annua che state dando per il deposito di UST. Come abbiamo già detto, piazzando la vostra Luna e prendendo in prestito, state pagando degli interessi su di essa. Inoltre, quando metti la tua Luna o un’altra criptovaluta, la piattaforma Anchor le usa per puntare con loro e generare la % annuale che ogni criptovaluta dà nella sua rete.

Il problema principale è che la percentuale annuale che Anchor ottiene è circa il 7% al momento. Alla fine potete trovare un link per verificare tutti questi dati e vedere voi stessi grazie a grafana.luigi311.

La differenza attuale, 19,48%-7%= circa 12,48% all’anno, proviene dalle riserve di Anchor Protocol. In questo modo, la piattaforma riesce ad essere in grado di offrire questa grande redditività utilizzando riserve che alla fine si esauriranno se Anchor non riesce a generare una % annua più alta, o a diminuire la % annua che dà per le puntate UST.

Quindi, la differenza viene dai fondi che sono stati depositati come riserve in Anchor per mantenere il 19,48% annuo più a lungo e attirare nuovi utenti. Ma è importante notare che questa % è destinata a diminuire man mano che ci sono meno riserve, poiché questo rendimento è attualmente insostenibile. Puoi vedere tutti i dati nel link alla fine per controllare anche il numero di giorni rimasti fino all’esaurimento delle prenotazioni.

È sicuro?

Sì, anche se bisogna considerare che qualsiasi piattaforma DEFI può essere violata anche se è controllata. Fortunatamente, Anchor non è mai stato violato e non si sa se è a rischio. Quindi la piattaforma è abbastanza sicura, oltre ad avere un sacco di capitale investito in essa. Questo significa che molti utenti e grandi capitali hanno riposto la loro fiducia in questa piattaforma.

Possibili rischi

Per finire, prima di guardare le opinioni di altri utenti, vorrei evidenziare i possibili rischi che dovreste considerare. Poiché nulla è sicuro al 100% in DEFI. Questi sono possibili rischi da considerare, anche se è improbabile che accadano.

Il primo rischio è che la piattaforma venga violata. Anche se questo è molto improbabile, è qualcosa che non si può escludere.

Il secondo rischio è il depeg o l’UST che cessa di valere 1 dollaro. Anche se ha grandi meccanismi per evitare che questo accada, se c’è un panico diffuso a causa di qualche notizia o qualche problema e si perde la fiducia nell’UST, è probabile che il suo prezzo cada e cessi di essere 1:1 con il dollaro. Anche se abbiamo visto attacchi FUD (paura) e UST o altre stablecoins hanno recuperato dopo pochi giorni, c’è sempre questa opzione da considerare.

Il terzo rischio, o meglio l’aspetto da considerare, è che il 19,48% annuo è una percentuale molto alta e non sarà mantenuta nel tempo. Ci sono già diverse proposte e discussioni per mantenere una % annua stabile senza dover utilizzare le riserve che la piattaforma ha fino ad esaurirle. Quindi, tenetelo a mente, perché se state puntando UST, è possibile che in diversi mesi o meno, la % annuale si riduca. Anche così, è possibile che la % annua sia ancora interessante e competitiva con altre opzioni se è tra il 10-15% annuo.

Altre opinioni

Di seguito, potete trovare diversi account di Twitter rilevanti che danno la loro opinione e visione sul protocollo di ancoraggio. Dove potete imparare e sicuramente capire meglio alcuni dei concetti che abbiamo discusso, soprattutto se siete nuovi. Oltre a un video che spiega molto bene da dove viene la redditività di Anchor.

Infine, potete trovare un link a tutti i dati dell’Anchor Protocol per analizzarli da soli e vedere dati molto interessanti, come ad esempio quanti milioni vengono spesi dalla riserva ogni giorno cliccando qui o nell’ultimo link dell’articolo di grafana.luigi311.

Piattaforma: Binance
Deposito minimo: 10€
Licenza: Cysec

Commissioni molto basse
Scambio con altre criptovalute

5/5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.